SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

I nerazzurri a Euro 2020 - Eriksen, un anno sulle montagne russe

di Andrea Zoccolan
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Di Christian Eriksen in un anno e mezzo di nerazzurro si è detto e scritto di tutto. Doveva essere il direttore d'orchestra, come nella pregevole presentazione dell'Inter Media House, ma soprattutto nella prima parte di quest'ultima stagione, il palco, l'ha visto solo da lontano. Non è funzionale al modulo di Conte, non si è adattato al calcio italiano, non capisce la lingua; a gennaio è sulla lista dei partenti. Poi la svolta, è il 26 gennaio, derby di Coppa Italia, e l'annata del danese cambia. Il talento non si discute, l'applicazione ai dogmi contiani neanche. È l'uomo in più per lo scudetto, e non è un caso che a Crotone sul gol che di fatto messo il sigillo nerazzurro sul tricolore, c'è la sua firma. 

Ora l'Europeo, con la sua Danimarca, dove ha recentemente superato Micheal Laudrup per numero di presenze (108 totali) e può avvicinarsi al primatista assoluto Peter Schmeichel (129). Il girone dei biancorossi non è proibitivo, al di là dello scontro con l'amico Lukaku e il suo Belgio infatti, la squadra di Kasper Hjulmand dovrà vedersela con Finlandia e Russia, gli ottavi un obiettivo alla portata, poi chissà. 

Altre notizie
Lunedì 21 giugno 2021
23:16 News Perisic annuncia una nuova Croazia e lancia la carica: "Nessuna paura" 23:06 News Numeri importanti per Calhanoglu: è il calciatore che ha creato più occasioni da gol nel 20/21 23:00 Editoriale Calhanoglu-Inter, non l'ideale ma ecco perché Marotta fa di nuovo la cosa giusta 22:58 News Lukaku porta il Belgio all’ennesima vittoria, Danimarca agli ottavi nel nome di Eriksen 22:49 News Vidal titolare dopo le polemiche: a sfidarlo in Coppa America è Vecino
22:42 News Lukaku implacabile: altro gol ad Euro 2020. Bucata anche la Finlandia 22:36 News De Vrij celebra l'en plein dell'Olanda: "Nove punti in tre partite. Adesso gli ottavi" 22:25 News Perché il Barcellona (in crisi) può permettersi di sognare Lautaro 22:16 News Pandev saluta la Macedonia: addio tra commozione e applausi con il Pasillo de honor 22:05 Primo piano Inter, dopo Calhanoglu ci saranno almeno altri quattro acquisti 21:56 News Eto’o richiama Mourinho: “Vederlo a Roma mi fa male, l’Inter deve venire sempre prima” 21:45 News Ranieri convinto su Bastoni: “Un grande, sarà l’erede di Chiellini” 21:37 News Euro 2020, Final Four a Roma? Draghi in azione per beffare la Gran Bretagna 21:28 News Belgio, il ct su Lukaku: “È nel miglior momento della sua carriera, non va fermato” 21:15 Primo piano VIDEO - Calhanoglu è atterrato a Milano: domani visite e firma 21:06 Primo piano Calhanoglu è l’ottavo calciatore a passare direttamente da Milan ad Inter: l’ultimo fu Cassano 20:55 News De Vrij, 45 minuti in campo con l’Olanda: solita guida, gestisce bene Pandev 20:46 Podcast PODCAST - Gerolin: "Calhanoglu è un ottimo acquisto per l'Inter e per Inzaghi" 20:36 News Lukaku, niente riposo: titolare nel suo Belgio anche contro la Finlandia 20:25 News Inter, in uscita anche Radu: trattativa avviata con la Real Sociedad